giovedì 19 gennaio 2012

SE PITAGORA FOSSE STATO ASCOLTATO, L'OCCIDENTE NON SAREBBE DIVENTATO L'IMMONDEZZAIO CHE E' ATTUALMENTE.Philosophia Perennis,Osho.


SE PITAGORA FOSSE STATO ASCOLTATO, L'OCCIDENTE NON SAREBBE DIVENTATO L'IMMONDEZZAIO CHE E' ATTUALMENTE .
Fdm

 Osho:philosophia perennis vol 2. discorso n.6

Il contributo di pitagora alla filosofia occidentale e' immenso.incalcolabile. per la prima volta ha introdotto il vegetarismo in occidente.
l idea di vegetarismo e' di immenso valore.e' basata su una immensa reverenza per la vita.
la mente moderna e molto piu' in grado oggi che si sa che tutte le forme di vita sono correlate e
interdipendenti.
l' uomo non e' un isola: l uomo esiste in un infinita' di forme di vita ed esistenza.esistiamo in una catena, non siamo separati.
e distruggere altri animali non e' solo orribile, inestetico,inumano- e' anche antiscientifico.
stiamo distruggendo le nostre stesse fondamenta.
la vita esiste come un unita' organica. l uomo puo' esistere solo come parte di questa orchestra.
pensa solo all uomo senza uccelli e senza animali e senza pesci-quella vita sarebbe molto noiosa; perderebbe ogni complessita', varieta' ricchezza,colore.



le foreste sarebbero totalmente vuote,il cuculo non emetterebbe il suo richiamo, gli uccelli non volerebbero ,e l acqua apparirebbe triste senza pesci.

la vita nelle sue infinite forme esiste come un unita' organica. siamo parte di essa ,la parte dovrebbe provare riverenza per il tutto.

questa e' l idea del vegetarismo.semplicemente significa: non distruggere la vita.semplicemente significa:la vita e' dio-evita di di distruggerla, altrimenti distruggerai l ecologia.

e a qualcosa di molto scientifico dietro di se'. non e' un caso che tutte le religioni nate in india siano di base vegetariane, e che tutte le religioni nate fuori dall india siano non- vegetariane.

i piu' alti picchi di consapevolezza furono conosciuti in india e in nessun altro luogo.

il vegetarismo funzionava come una purificazione. quando mangi animali sei sottoposto alla legge della necessita'.
 sei pesante,graviti piu' verso la terra.

quando sei vegetariano sei leggero, e sei piu' sottoposto alla legge della grazia.la legge del potere, e inizi a gravitare verso il cielo.

il tuo cibo non e' solo cibo: sei tu, cio' che mangi diventi. se mangi qualcosa qualcosa che pone le basi sull uccidere,nella violenza,non ti potrai elevare sopra la legge della necessita.

resterai piu' o meno un animale.

 l essere umano nasce quando inizi a muoverti al di sopra degli animali, quando inizi a fare qualcosa a te stesso che nessun animale e' in grado di fare.

il vegetarismo e' uno sforzo consapevole, uno sforzo deliberato, per uscire dalla pesantezza che ti tiene ancorato alla terra affinche' tu possa volare.-

cosi' che il volo del solitario verso il solitario diventi possibile.piu' leggero il cibo, piu' profonda va' la meditazione. piu' grossolano il cibo, piu' la meditazione diventa difficile.

non dico che meditare sia impossibile per i non vegetariani- non e' impossibile, ma difficile senza che ve ne sia bisogno.

come un uomo che intenda scalare una montagna,e continui a trasportarsi dietro molti sassi.
 e possibile che tu raggiunga la vetta anche se trasporti molti sassi, ma cio crea problemi non necessari.

avresti potuto gettar via quei sassi,avresti potuto alleggerirti, e la scalata sarebbe stata piu' facile, e molto piu' piacevole.

 la persona intelligente non portera' con se' dei sassi quando va in montagna, non portera' con se nulla che non sia necessario. e piu' si muovera' in alto, piu' diverra' leggero. anche se sta trasportando qualcosa lo lascera' c adere.

 quando edmund hillarye tenzing raggiunsero l everest per la prima volta, dovettero lasciare ogni cosa lungo il cammino- in quanto piu' in alto si muovevano, piu' diventava difficile trasportare alcunche'. dovettero lasciare anche cose molto essenziali. solo portare su' te stesso e' piu' che abbastanza.

 il vegetarismo da' un aiuto immenso. cambia la tua chimica. quando mangi gli animali, e vivi di essi....

 la prima cosa: ogni volta che un animale viene ucciso quell animale e' rabbioso,spaventato, come e' naturale.

quando uccidi un animale... pensa solo a te stesso che vieni ucciso. quale sarebbe lo stato della tua consapevolezza? quale sarebbe la tua condizione psicologica?

ogni tipo di veleno verrebbe rilasciato nel tuo corpo, perche quando sei arrabbiato, un certo tipo di veleno viene rilasciato nel tuo sangue.. quando hai paura
 , ancora un altro tipo di veleno viene rilasciato nel tuo sangue. e quando stai per essere ucciso, questo e' il picco della paura e della rabbia.

 tutte le ghiandole del tuo corpo rilasciano tutto il loro veleno.

 e l uomo continua avivere di carne avvelenata. se ti mantiene arrabbiato violento aggrressivo ,non e' una cosa strana : e' naturale.

se vivi attraverso l uccidere, non hai alcun rispetto per la vita;sei nemico della vita. e la persona che e' nemica della vita non puo' muoversi verso la preghiera- in quanto preghierasignifica reverenza per la vita.

e colui che e' nemico verso le creature di DIO non puo' essere amico con dio stesso.

 se distruggi i dipinti di picasso, non puoi essere molto rispettoso nei confronti di picasso- e' impossibile.

tutte le creature appartengono aDIO , DIO vive in esse, respira in esse, esse sono la sua manifestazione.

 gli animali sono nostri fratelle e sorelle.

se vedendo un animale non sorge in te l idea di fratellanza, allora non sai cosa sia la preghiera, non saprai mai che cos e' la preghiera . e la sola idea che solo per il cibo, solo per il sapore tu puoi distruggere la vita, e' cosi' orribile. e impossibile credere che l uomo stia continuando a farlo.

pitagora fu il primo ad introdurre il vegetarismo in occidente. e' di grande profondita' per l uomo imparare a vivere in amicizia con la natura, in amicizia con tutte le creature.

queste sono le fondamenta. e soltanto su tali fon damenta puoi edificare la tua preghiera , il tuo essere medidativo. puoi osservarlo in te stesso: quando mangi carne, troverai la meditazione sempre piu' difficile.

 buddha naque in una famiglia non- vegetariana. era uno kshatrya- apparteneva alla casta guerriera- ma l esperienza della meditazione a poco a poco lo trasformo' in un vegetariano.

fu la sua comprensione interiore: ogni volta che mangiava della carne, la meditazione era piu' difficile; ogni volta che evitava la carne, la meditazione era piu' facile. fu solo una semplice osservazione.

ti sorprendera' sapere che i piu' grandi vegetariani della storia sono stati i giainisti- ma tutti i loro 24 maestrinaquero' in famiglie non- vegetariane.

cosa accadde? perche' queste persone che furono cresciute condizionate fin dall inizio a mangiare carne, crearono un giorno il piu' grande movimento al mondo a favore del vegetarianesimo?

 Fu solo grazie ai loro esperimenti sulla meditazione.,

e' inevitabile che se vuoi meditare, se vuoi diventare privo di pensieri, se vuoi diventare leggero- cosi' leggero che la terra non puo spingerti verso il basso, cosi' leggero da iniziare a levitare, cosi' leggero che il cielo ti si rende disponibile-allora hai bisogno di muoverti da un condizionamento non- vegetariano alla liberta' del vegetarianesimo.

il vegetarianesimo non ha nulla a che vedere con la religione: di fatto ha basi scientifiche.
non ha nulla a che fare con la morale,ma riguarda l estetica.

e' incredibile come una persona sensibile,consapevole,comp​rensiva, amorevole,possa mangiare carne.

Se mangia carne a questa persona manca qualcosa, da qualche parte e' ancora non conscia di quello che fa, non conscia dell implicazione del suo agire.

ma pitagora non fu ascoltato, ne creduto- al contrario venne ridicolizzato e perseguitato. e aveva portato all occidente uno dei piu' grandi tesori dell oriente. aveva portato un grande esperimento- se fosse stato ascoltato, l occidente sarebbe stato un mondo completamente diverso.

il problema che e' sorto oggi, che abbiamo distrutto la natura, non si sarebbe mai presentato.
se pitagora fosse divenuto il fondamento della consapevolezza occidentale , non ci sarebbero state queste grandi guerre mondiali.

avrebbe cambiato l intero corso della storia. ci provo' duramente, fece tutto quello che pote'- non e' colpa sua. la gente e' cieca, la gente e' sorda; non riesce ad ascoltare nulla, ne ' a capire nulla.

non e' pronta per cambiare le proprie abitudini.la gente vive nelle sue abitudini, vive meccanicamente. e lui aveva portato il messaggio di diventare consapevoli. una grande energia meditativa si sarebbe sprigionata in occidente.

sarebbe stato impossibile produrre un hadolf hitler, un mussolini, uno stalin. sarebbe stato un mondo totalmente diverso. invece ancora persistono le vecchie abitudini.

non si puo' modificare la consapevolezza umana se non si inizia modificando il corpo.mangiando carne assorbi in te l animale- e l animale deve essere trasceso.

evitalo! se davvero desideri muoverti sempre piu' verso l alto, se davvero desideri avvicinarti ai picchi soleggiati della consapevolezza.se davvero desideri conoscere DIO, allora dovrai cambiare in ogni maniera possibile.

dovrai guardare la tua vita da ogni angolazione. dovrai osservare ogni piccola tua abitudine nel dettaglio. perche' a volte una cosa molto piccola puo' cambiarti completamente la vita. a volte puo' trattarsi di qualcosa di molto semplice, epuo' cambiare la tua vita cosi' totalmente che sembra quasi incredibile.

prova il vegetarianesimo e sarai sorpreso: la meditazione diventa molto piu' facile. l amore diviene molto piu' sottile, perde grossolanita'- diviene piu' sensibile , assume il connotato piu' della preghiera che della sessualita'. ed anche il tuo corpo inizi ad avere una vibrazione diversa. diventi piu' aggrazziato, morbido,piu' femminile, meno aggrressivo, piu' ricettivo.

il vegetarianesimo provoca in te una trasformazione alchemica. crea lo spazio il metallo comune puo' trasformarsi in oro.

Osho

http://​astronavepegasus.forumattiv​o.com/forum


Nessun commento:

Posta un commento